Social Icons

Colline tra il Trasimeno e la Toscana

307

L’itinerario parte dagli impianti sportivi di Castiglione del Lago, posti lungo il Lago Trasimeno, e i primi due chilometri si sviluppano proprio sulla riva del lago, dove scorre una pista ciclabile che passa ai piedi del centro storico. Il percorso non presenta asperità di rilievo, e per questo può essere considerato facile, anche se è caratterizzato da una lunga serie di saliscendi nella parte centrale, quella che offre anche gli scorci naturalistici più belli.

Al terzo chilometro, giunti alla rotonda con la SS71, proseguiamo diritti in direzione di Gioiella seguendo le indicazioni per il crossdromo internazionale. Passiamo sotto la ferrovia e continuiamo ancora diritti pedalando su una splendida strada in mezzo alla campagna che sale verso Casamaggiore con pendenze che però non superano il 2-3%.

Al chilometro 8 giriamo a destra verso Casamaggiore, dove giungiamo circa un chilometro dopo e al successivo incrocio con la SP301 giriamo a sinistra in direzione di Gioiella, Chiusi.

Proseguiamo sulla SP301 che si sviluppa sul crinale di queste colline che alternano boschi, ulivi e campi coltivati ed offrono splendidi scenari sia sulla valle del Trasimeno (a sinistra), sia sulle ondulazioni della campagna toscana (a destra).

Al chilometro 12, dopo un breve strappetto di 300 metri raggiungiamo Gioiella e giriamo a destra in direzione di Villastrada. Poco dopo, al chilometro 13,5, incontriamo il bivio per San Fatucchio, dove chi vuole abbreviare l’itinerario può girare a sinistra e tornare direttamente a Castiglione del Lago.

Proseguendo diritti, invece, pedaliamo sulla strada del Vino dei Colli del Trasimeno e dopo aver superato Vaiano e le vedute sul lago di Chiusi, raggiungiamo Villastrada al chilometro 19.

Da qui si scende per circa un chilometro e all’incrocio posto al termine della discesa si prende a sinistra in direzione di San Fatucchio, Castiglione del Lago. Da qui proseguiamo sempre diritti sulla strada secondaria che costeggia la più trafficata SS71 e al chilometro 25,5 arriviamo a San Fatucchio. Proseguiamo ancora diritti superando Pucciarelli e raggiungendo l’incrocio con la SS71 al chilometro 28,5. Qui giriamo a sinistra e pedaliamo per un paio di chilometri sulla statale, unico tratto trafficato dell’itinerario, fino alla rotonda posta al chilometro 31, dove giriamo a destra e in breve ci ritroviamo sul lungo lago già percorso all’inizio dell’itinerario.

Prima di tornare agli impianti sportivi, però, si può girare a sinistra per il centro storico di Castiglione, che per le sue costruzioni e per le sue splendide vedute sul Lago Trasimeno vi lascerà a bocca aperta.