Social Icons

Colli e castelli intorno a Corciano

305

L’itinerario n. 3 prende il via dal parcheggio che si trova appena sotto le mura di Corciano, paese medioevale affascinante e ricco di storia che si erge a 408 metri sul livello del mare. 

Partiamo in discesa in direzione di Ellera e dopo poco più di un chilometro, all’incrocio con la strada provinciale, giriamo a sinistra e continuiamo in discesa per altri 2 chilometri.

Al termine della discesa proseguiamo diritti lasciando sulla nostra destra il caratteristico paese di Migiana, mentre a sinistra si erge l’antico e imponente castello di Pieve del Vescovo.

Pedaliamo su un percorso leggermente vallonato seguendo le indicazioni per Mantignana, dove arriviamo al chilometro 9: qui, subito dopo la banca, giriamo a destra in via Michelangelo Buonarroti. 

Circa un chilometro dopo superiamo la chiesa e subito dopo svoltiamo a destra per una stradina secondaria in mezzo a campi e casolari.

All’incrocio con la SP171 giriamo a sinistra in direzione di Castel Rigone, ma già dopo un chilometro lasciamo questa strada girando a destra in corrispondenza del Frantoio il Toppello. 

Qui inizia un breve e suggestivo tratto di strada sterrata (1,5 km), caratterizzato nei primi 500 metri da alcuni tornanti in salita, e poi da una discesa priva di curve che scorre in mezzo alla campagna e permette di godere di una splendida visuale sulla Villa del Colle del Cardinale.

Quando rincontriamo l’asfalto prendiamo a destra e poi, all’incrocio con la SP170 del Maestrello, attraversiamo la strada (attenzione perché è molto trafficata) e proseguiamo diritti in verso Colle Umberto. 

Qui, superato un piccolo ponte su un torrente, troviamo un incrocio dove prendiamo a sinistra in direzione di Perugia. 

Al chilometro 17, in località Canneto, giriamo a destra verso Corciano ed in pochi chilometri siamo nuovamente ai piedi del borgo medioevale.

Al chilometro 22 comincia la salita che riconduce in vetta (la stessa percorsa in discesa all’inizio dell’itinerario), unica vera asperità della giornata.

Al chilometro 25 torniamo al punto di partenza, da dove si può godere una magnifica visuale che spazia fino al profilo del Monte Amiata.