Social Icons

MUSEO DEL TULLE ANITA BELLESCHI GRIFONI, PANICALE

265

Nel Museo del Tulle Anita Belleschi Grifoni sono conservati numerosi manufatti in tulle ricamato, in precedenza dislocati presso privati e chiese contadine. Il nome è legato alla signora Anita Belleschi Grifoni che, agli inizi del secolo scorso, ridiede slancio e perfezionò la lavorazione di ricamo ad ago su tulle in cotone o in seta, che denominò appunto Ars Panicalensis. Si deve a lei la fondazione di una scuola e l’istituzione del marchio. Grazie alla sua intraprendenza, questo ricamo divenne celebre tra i nobili e le famiglie della media e alta borghesia, tanto che arrivarono richieste anche da Casa Savoia. Uno degli obiettivi della scuola, che ha sede nella Chiesa del Rosario, era quello di garantire alle donne una certa indipendenza economica attraverso la produzione e commercializzazione dei propri manufatti. Dal 1978, anno della morte della fondatrice, la tradizione è tenuta in vita da alcune donne del luogo e dai numerosi corsi di ricamo organizzati presso la scuola comunale.