Social Icons

MUSEO CIVICO E DIOCESANO “LA CASTELLINA”, NORCIA

238

Riaperto nel 1996 come mostra permanente in attesa di una compiuta esposizione museale, ha sede nel piano nobile della Castellina, la rocca che si affaccia sulla piazza principale di San Benedetto, realizzata nel 1554 su progetto di Jacopo Barozzi da Vignola, per volontà di Papa Giulio III.
L’allestimento del Museo nel piano nobile di questo imponente edificio risale a dopo il sisma del 1979.

Tra le opere più significative tra quelle esposte si segnalano: La “Croce Azzurra” (XIII sec.), un crocifisso tempera su tavola attribuito ad un maestro spoletino; un crocifisso dipinto, tempera su tavola, del 1241 di un certo “Petrus Pictor”; il dipinto tempera su tavola “Madonna con Bambino e Santi dell’Ordine Francescano” del 1525 di Antonio Da Faenza; un gruppo di statue lignee policrome raffiguranti la scena della Deposizione (XIII sec), proveniente da una bottega umbra e l’unico conservatosi integralmente in Umbria; la statua lignea policroma di Santa Giuliana (XV sec.), di uno scultore umbro; le sculture in pietra “caciolfa” raffiguranti la Madonna con il Bambino, gli Angeli adoranti, San Giovanni Battista e San Giovanni Evangelista (1469), di Giovanni Dalmata; le sculture in terracotta dipinta della Vergine annunciata e dell’Angelo annunciante (1510) di Luca della Robbia.