Social Icons

STRADA DELL’OLIO DOP IN UMBRIA

211

L’ Associazione “Strada dell’Olio Extra Vergine di Oliva dop Umbria” si è costituita il 5 agosto 2004; è un’Associazione volontaria senza scopo di lucro e  ha per oggetto la valorizzazione e la promozione del territorio ad alta vocazione olivicola della Regione Umbria nell’ambito dei compiti indicati dalle norme regionali, nazionali e comunitarie in materia di istituzione, realizzazione e gestione delle Strade dell’Olio. Tra le  attività svolte vanno ricordati il miglioramento ed incremento qualitativo dell’offerta turistica presente nel territorio umbro, la diffusione, in collaborazione con altri produttori olivicoli, della conoscenza della strada dell’olio dop in Umbria, realizzazione e partecipazione ad azioni finalizzate alla promozione della strada dell’olio in Italia e all’ Estero, la conservazione della coltivazione dell’olio, la gestione, tutela e valorizzazione dello strumento operativo “Strada dell’olio”. Inoltre quest’associazione offre specifici servizi legati a visite guidate a frantoi con degustazione, visite in fattoria con degustazioni, visite in città d’arte e borghi storici, escursioni personalizzate in bici, a piedi, in mountain bike, colazioni e pranzi di piacere fra gli olivi, pernottamenti in strutture selezionate e di qualità, rurali e non, servizi navetta, taxi e bus.

Con il termine “strada dell’olio” si intendono cinque itinerari, uno per ognuna delle cinque sotto zone collinari dell’Umbria, seguendo i quali possiamo scoprire i luoghi, la storia e le tradizioni, i profumi ed i sapori di ognuna di queste distinte zone dell’Umbria con in comune la secolare tradizione degli olivi e dell’olio.

La zona dei colli Amerini e Valnerina …
È situata nella parte Sud della regione, nella valle del Tevere, in un’incantevole paesaggio composto da montagne, boschi, vallate e colline coltivate da olivi. Un percorso fra piccole località e piccoli ma affascinanti borghi arroccati sulle colline, discendenti da antichi castelli o antichi borghi medievali.
Il territorio è conosciuto prevalentemente per i vini, in particolare i rossi.
La zona comprende: Amelia, Narni ed Attigliano.

La zona dei colli Assisi e Spoleto …
È la più vasta delle cinque zone collinari, ed è situata nella parte orientale dell’Umbria, da Terni fino a Gubbio, in un territorio che alterna colline ricoperte di antiche piante di olivo a fitte zone boschive. Attraversando le magnifiche colline di Assisi e Spoleto, passando per Spello, confine ideale con i colli Martani, Foligno, Campello sul Clitunno e Trevi magnifico borgo medievale cuore della DOP dei colli Assisi-Spoleto.
La zona comprende: Ferentillo, Monteleone di Spoleto, Cascia, Norcia, Spoleto, Campello sul Clitunno, Trevi, Foligno, Spello, Assisi e Gubbio.

La zona dei colli Martani …
È il cuore della regione, si trova infatti al centro fra le altre zone collinari, delimitata dalla Valle Umbra ad Est e dalla Valle del Tevere ad Ovest; è immersa fra coltivazioni di olivi arrampicati sulle colline e austeri e meravigliosi borghi medievali.
La zona comprende: Acquasparta, Massa Martana, Todi, Giano dell’Umbria, Castel Ritaldi, Collazzone, Montefalco, Gualdo Cattaneo, Bevagna, Deruta, Torgiano e Bastia.

La zona dei colli Orvietani …
È situata nella parte Sud occidentale della regione, nelle campagne che vanno da Marsciano ed Orvieto fino a Città della Pieve a Nord ai confini con la Toscana, fra coltivazioni di oliveti e vigneti.
La zona comprende: Montecchio, Baschi, Orvieto, Marsciano, Montegabbone e Città della Pieve.

La zona dei colli del Trasimeno …
È situata nella parte Nord della regione, nel territorio compreso fra Perugia e i comuni limitrofi fino a Città di Castello, dove il paesaggio collinare degrada dolcemente fino ad arrivare quasi alle sponde del lago Trasimeno, incontrando Passignano sul Trasimeno, Castiglion del Lago e Tuoro sul Trasimeno, dove si crea un clima mite favorevole alle coltivazioni di olivi.
La zona comprende: Piegaro, Panicale, Castiglion del lago, Magione, Tuoro sul Trasimeno, Passignano sul Trasimeno, Perugia, Corciano e Umberdite.
Una vacanza … un fine settimana …
Quando avvertiamo il desiderio di autunno, di odore di legna nei camini, di vendemmia, di olio nuovo, quando avvertiamo la necessità di rinnovarci con qualcosa di antico, di riscoprire sapori e tradizioni delle nostre origini, allora la risposta è una visita in Umbria.
Per una vacanza o un semplice fine settimana l’Umbria ci offre una molteplicità di proposte: la strada dell’olio, andar per frantoi, andar per cantine, cibi antichi e sapori unici, il tutto sempre accompagnato da musica, spettacoli folkloristici e sagre.