Social Icons

Venerdì 21 aprile il palco del The Garage accoglierà Nate & Rob (From Heavy Wood)

fask
Il loro hard folk ha già fatto parlare molto sia in Europa che in America durante il loro ultimo tour seguito all’uscita del disco. Al The Garage, in duo, le loro canzoni saranno ancora più d’atmosfera senza perdere la loro caratteristica energia.
All’ Urban, invece, torna Numbers, lo spin off di Friday I’m in rock dedicato all’elettronica. In consolle uno dei dj che più ci ha fatto divertire lo scorso anno all’Urban. Il suo ultimo disco “Theory Of Flo ” ha fatto impazzire sia la critica che i dancefloor, alcuni remix dell’album stanno facendo ballare mezzo mondo, compreso uno di Dixon che è già un classico. Bentornato AUNTIE FLO
Se ti piace il suono di Daphni e Four Tet e tutto quello che significa oggi “mescolare” o meglio creare un mix perfetto fra musica elettronica e influenze world music amerai Auntie Flo.
Il nuovo album “Theory of Flo” Via Huntleys + palmers / Kompakt è stato osannato dalla critica e dalle riviste specializzate di tutto il mondo.
Il suo set è unico, sempre in bilico tra bassi house, tropicalismo, suoni dal sud dell’equatore, in un mix mai banale e sempre esplosivo per il dancefloor. Preparatevi a ballare, ci sarà da divertirsi!
ON STAGE
FAB MAYDAY introducing BATBAYAR, disco che uscirà a breve su Skylax Records.
Questa settimana esce “Fractal Rivers” un viaggio di 40 minuti tra india e paesi sudequatoriali. Edizione limitata 50 cassette numerate.
IN CONSOLLE
Stefano Tucci
Feel Fly
Il sabato live del Garage è uno spazio che Urban Records dedica volentieri ad amici e artisti dello studio. Sabato 22 aprile on stage The Soul Sailor & The Fuckers.
The Soul Sailor si presenta al Garage nella forma dello spettacolo acustico, intimo, rivisitando in chiave folk-country pezzi meno in vista fra album e live elettrici con i Fuckers nel corso degli anni, ma aggiungendo anche versioni “soft” di pezzi psychedelici nuovissimi.
Dopo aver collaborato con il tastierista di Paul Weller con “Clacson Boogie” uscita nel 2016 e dopo l’uscita di “Song For The  Backstages” lo scorso febbraio (con un video che ripercorre 10 anni di carriera) i due brani compariranno nel nuovo album di prossima uscita, il terzo con la band.
Sabato 22 aprile Urban Calling presenta il concerto del gruppo rivelazione del panorama alternativo italiano: on stage i Fast Animals and Slow Kids.
Tornano a calcare i palchi d’Italia i FAST ANIMALS AND SLOW KIDS, ad un anno esatto di distanza dallo straordinario successo di “Alaska Tour”, terminato con sei sold out e 2.800 paganti all’ultimo concerto all’Alcatraz di Milano.
La band, affermatasi negli anni come una delle più solide ed originali rock band del panorama indipendente italiano riparte con il “FORSE NON È LA FELICITÁ TOUR”, che toccherà quasi ogni regione d’Italia, facendo tappa nei migliori live club della Penisola.
Il tour sarà anticipato venerdì 3 febbraio 2017 dall’uscita del nuovo album, dal titolo “FORSE NON È LA FELICITÁ” (Woodworm Label). Un disco energico e dalle importanti contaminazioni, nato in assoluta libertà espressiva, che sviluppa, con sorprendente continuità rispetto ai dischi precedenti, una risposta ai disordini che la vita impone.
È uscito in anteprima il 16 dicembre 2016, il primo singolo e video “ANNABELLE”:
Il 20 gennaio 2017 è uscito il secondo singolo e video della title track “FORSE NON È LA FELICITÀ”
SUPPORTING ACT
In apertura Please Diana, per la data casalinga del tour di “Esodo”, il loro secondo album uscito a fine 2016 per Anubi Produzioni.